Bonus 110% e Bonus 50%: facciamo chiarezza

Settembre 22, 20212 min


Bonus 110%, tutto quello che c’è da sapere

Il bonus 110% è una detrazione fiscale che può essere applicata in 5 anni per l’acquisto e installazione di wall-box e stazioni di ricarica per auto elettriche.

Chiunque debba sostenere delle spese, come acquisto e installazione della stazione di ricarica o l’aumento della potenza del contatore (fino a un massimo di 7 kW), tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, può beneficiare della detrazione.

L’ammontare massimo delle spese su cui è calcolato il bonus 110% in 5 quote annuali è pari a 3000€. Le stazioni di ricarica per veicoli elettrici che possono beneficiare della detrazione devono presentare punti di ricarica ad accesso privato, ovvero installato in un edificio residenziale o destinato esclusivamente alla ricarica di veicoli in servizio all’interno della stessa struttura,  e con potenza pari o superiore a 7,4 kW.

Per ottenere la detrazione fiscale 110%, oltre che rispettare le condizioni appena elencate, è necessario eseguire uno degli interventi di cui al comma 1 dell’art. 119 del Decreto Rilancio (DECRETO-LEGGE 19 maggio 2020 , n. 34), ovvero:

-isolamento termico dell’edificio con un’incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dello stesso;

-sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda;

-installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo.

Questi interventi assicurano l’aumento di due classi energetiche dell’edificio, se non il raggiungimento di quella più alta. Prima e dopo l’intervento, in questo senso, va presentato l’attestato di prestazione energetica (A.P.E.) a dimostrazione del miglioramento.

Gli interventi devono essere realizzati da condomìni, persone fisiche ad di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, IACP e cooperative di abitazione a proprietà indivisa.

Si può beneficiare della detrazione fiscale al 110% sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto o trasformando il corrispondente importo in credito d’imposta.

Bonus 50%: tutto ciò che c’è da sapere

La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto la detrazione fiscale al 50% in 10 anni per le spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di una stazione di ricarica per veicoli elettrici. Il contribuente può approfittarne per le stesse spese previste dal Superbonus e sostenute dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021.

La detrazione massima applicabile è pari a 1500€. Le transazioni devono essere effettuate con bonifico bancario o postale, in modo che siano documentate. Nella causale del bonifico è consigliabile inserire il riferimento all’art. 16-ter del DL 4 giugno 2013, n. 63.

Le caratteristiche delle stazioni di ricarica dei veicoli elettrici devono essere le stesse previste dal Super Bonus 110%. Possono beneficiarne i soggetti passivi dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) e dell’imposta sul reddito delle società (IRES) che sostengono le spese per gli interventi agevolabili (secondo la Risoluzione n. 32/E dell’Agenzia delle Entrate).

Scopri i Prodotti Gali con cui potresti approfittare dei bonus